Storie Tricolori

Storie Tricolori emozionanti

Lo scorso 2 giugno è stata la Festa della Repubblica, una giornata solitamente ricca di manifestazioni e celebrazioni per ricordare un momento importante della nostra Italia.

Questo 2020 invece, causa emergenza Coronavirus, si è contraddistinto per il silenzio nelle piazze e nei luoghi simbolo della nostra Repubblica ma da tanto rumore nei cuori degli italiani e sui balconi delle case dove sventolava fiero il Tricolore.

Tanto bellissimo rumore anche in tv specie in prima serata, su Rai 1 con Non mollare mai. Storie Tricolori; una serata che ha messo insieme due tratti distintivi del nostro paese: la passione per lo sport e il desiderio di aiutare gli altri.

Infatti, l’ottimo padrone di casa Alex Zanardi, ha presentato e raccontato le Storie Tricolori degli atleti sportivi italiani, ha fatto scorrere immagini e voci di chi ha davvero fatto la differenza sul campo, su una pista di sci, in vasca, sulla terra rossa e nei circuiti di tutto il mondo.

Con loro altri protagonisti che, da fine febbraio, hanno dato il loro coraggio e la loro vita per il paese: il personale della Croce Rossa Italiana.

Storie di sport che sono storie di vita, storie di campioni che si intersecano con le storie di altri eroi; dal campo di calcio o basket allo sfrecciare lungo le strade per salvare più vite possibili, c’è una linea continua che si chiama coraggio e passione per il proprio lavoro.

Una serata all’insegna delle grandi emozioni (a volte lacrime) nel guardare le immagini di Zoff che alza la Coppa del Mondo 1982 o Cannavaro 2006; a vedere Federica Brignone che racconta la storia della mamma colpita dal Coronavirus la quale aiuta la figlia ad alzare la Coppa generale di sci che non ha potuto alzare sul podio e festeggiare come sognava proprio a causa della pandemia.

Emozionarsi a sentire le voci di chi è da mesi in prima linea a lottare contro questo maledetto Codiv-19, vedere gli operatori del 118 con gli occhi lucidi nel ricordare i momenti più bui e più duri dell’emergenza.

Un 2 giugno insomma che, dalla tv, ha raccontato di un’Italia che è sempre scesa in campo per lottare, vincere e guardare avanti quando la vita ti mette davanti a un ostacolo.

Italia non mollare mai, continua a raccontarci tante altre Storie Tricolori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.