calciomercato story

Calciomercato story: 5 top player memorabili

Calciomercato story…oggi ci sentiamo un po’ nostalgici e abbiamo deciso di aprire i cassetti della memoria del pallone.

Sessione invernale, mercato di riparazione, chiamatelo come volete: fatto sta che il 31 gennaio scorso si è chiuso il calciomercato. Ora le squadre dovranno attendere l’estate per trovare nuovi top player da inserire nel loro organico.

Il calciomercato dunque, la “compravendita” di calciatori che da una squadra si trasferiscono in un’altra a volte con grande dispiacere dei tifosi.

Noi, come nostro stile, non vogliamo soffermarci sugli acquisti invernali, ma fare un salto nel tempo (anche non troppo…) per ricordare alcuni degli arrivi più memorabili in Italia; una sorta calciomercato story.

E, sempre a modo nostro, ce ne sono venuti in mente 5.

  • CR7 alla Juventus: E’, in ordine di tempo, l’ultimo grande boom di mercato. Il top player tra i top player del calcio mondiale in Italia. Alzi la mano chi ci credeva… Nessuno penso, finchè non lo abbiamo visto tutti indossare la maglia bianconera. E vederlo giocare poi… che spettacolo ragazzi! Al di là di essere juventini o meno, avere nel nostro campionato campioni così è sempre gratificante per il gioco del calcio;
  • Ronaldo all’Inter: Beh, anche questo è stato un grandissimo colpo di mercato. Era il 1997, quasi 22 anni fa quando l’allora presidente Moratti piazzò l’acquisto di mercato. Cinque stagioni in nerazzurro che gli portarono anche in meritato Pallone d’Oro;
  • Roberto Baggio alla Juventus: Qui entrano in gioco anche i tifosi. Perché il passaggio di Roberto Baggio alla Juventus fu un’onta che i tifosi viola non accettarono mai. E forse da lì iniziarono le ostilità tra le due tifoserie. Un passaggio che pesò allo stesso Baggio legatissimo a Firenze e alla squadra. Al di là di tutto la cosa più importante fu che l’Italia continuò ad assistere alle sue prodezze nel club e in azzurro; sarebbe stato un peccato se fosse emigrato all’estero, on no?
  • Kakà al Milan: in sei stagioni ha conquistato: un campionato italiano, 2 Supercoppe UEFA, una Supercoppa italiana, una Champions League e un Mondiale per club: bastano questi numeri?!? A volte i trofei parlano da soli… Tifosi milanisti: chi di voi ha dimenticato Kakà?
  • Zinedine Zidane al Real Madrid: 150 miliardi di lire. Tanto volle (e ottenne) la Juventus per lasciare andare in Spagna il talento franco-algerino. Un record per quel periodo. Anche lui… che colpo! Sia per la Juventus sia per il Real (di cui ora è l’allenatore) che con e grazie a lui, vinsero tutto quello che si poteva vincere.  Di nuovo in Italia? Chissà… qualcuno parla ancora di Juventus.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.