Matteo, rombo di motore vincente a 10 anni

Matteo PataccaE’ pinetese ed ha soli 10 anni, ma ha già portato a casa un titolo importantissimo: Matteo Patacca, si è aggiudicato con una gara d’anticipo il Campionato italiano velocità (Civ) classe junior B. Matteo Patacca, nato a Pescara nel 2004 da genitori abruzzesi (Alessandro e Barbara) ha dominato gli avversari vincendo 5 gare su 5, laureandosi cosi nel penultimo appuntamento del campionato minimoto di Pomposa, campione italiano. In sella alla sua Phantom numero 88, curata e messa a punto dal papà Alessandro, Matteo (conosciuto come “Mao Mao”) si è subito messo in luce dimostrando su pista talento, capacità ma anche la sua tempra grintosa e caparbia. Il giovane pilota di minimoto ha da sempre respirato aria di motori e anche il fratello Andrea Patacca, gareggia con successo nel Campionato Open A in sella ad una Phantom con il numero 101 e nel 2012 si è aggiudicato il Campionato europeo Uem svoltosi in Spagna a Saragozza. Matteo Patacca oltre al campionato sta partecipando anche al prestigioso Trofeo Marco Simoncelli e sta raggiungendo risultati notevolianche in questa avventura ed è attualmente in testa nella categoria Junior B. I prossimi appuntamenti per il pilota abruzzese saranno a Pomposa (Fe) il 24 agosto per il Trofeo Simoncelli, poi ad Ortona (Ch) il 21 settembre per l’ultima del Campionato Italiano ed infine il 5 ottobre a Forlimpopoli (Fc) per l’ultimo match del Trofeo Simoncelli. “Sono molto felice del risultato ottenuto e vorrei ringraziare Marco Laurenzi della Phantom Corse per il prezioso aiuto e per aver creduto in me anche nei momenti difficili- ha dichiarato Matteo Patacca alla fine della gara, continuando- Un ringraziamento anche a Mauro Di Pasquale della Dps Racing per lo sviluppo dei motori sempre affidabili e veloci. Infine grazie alla mia famiglia e a tutti i miei tifosi”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *