Caterina Autiero

Caterina Autiero: il calcio? La mia passione, il mio lavoro

Il pallone è una questione femminile? Certamente! Le donne e il calcio ormai vanno molto d’accordo: dalle calciatrici, alle appassionate alle giornaliste.

Ecco, noi abbiamo deciso di dare voce a Caterina Autiero, giornalista di Napoli tifosa della Juventus e vice direttore del sito www.golditacco.it

Tifosa della Juventus: come e perchè?

“L’amore per la Juve, come tutti gli amori è nato per caso. Sono napoletana e, da bambina, mio padre mi ha nutrito di ‘pane azzurro’ ma è stato tutto vano perchè quella bambina era affascinata dalle immagini dei campioni juventini, dall’avvocato, da quei colori. Andando contro tutto e tutti mi sono appassionata sempre più fino a farne la mia fede”.

Donne e calcio, binomio ancora difficile?

“Purtroppo sì. Per quanto, rispetto al passato, la donna è sempre più presente (in varie vesti) nel mondo del calcio anche se mentalmente, nella cultura italiana è ancora considerato, dalla stragrande minoranza, uno sport per uomini. La donna nel calcio è ancora vista con diffidenza…”.

Sei vice direttore della testate Golditacco.it, ci racconti di questo progetto?

“Gol di Tacco è il ‘luogo’ in cui si concentra la passione. La mia e quella di altre ragazze (siamo una redazione esclusivamente composta da donne) che amano il calcio e hanno ‘bisogno’ di esprimersi per dare voce alle proprie idee da tifose e non, per abbattere dei preconcetti e dimostrare che anche chi indossa i tacchi sa riconoscere un fuorigioco, sa cosa sia il fair play finanziario, ricorda grandi leggende del passato e conosce giocatori (anche dei campionati esteri). La redazione è variegata, composta da donne di età diversa, con esperienze e background diversi, con vite diverse in regioni diverse: insomma un mix molto particolare che sviluppa idee tutte volte a un solo obiettivo: dimostrare che il calcio è di chi lo ama indipendentemente dal sesso”.

Perchè la scelta di puntare esclusivamente su una redazione al femminile?

“Ammetto che non è semplice unire tante donne insieme ma è un’idea affascinante e una sfida avvincente. Le donne difficilmente riescono a fare squadra ma quando riescono a collaborare possono fare grandi cose. io ci credo!”.

Altri progetti in corso legati al mondo del pallone?

“Dal calcio e dal giornalismo chiedo solo di continuare a stimolare il mio amore ed entusiasmo…quel che verrà verrà…”.

Cosa ti senti di dire a tutte le ragazze che amano il calcio ma hanno timori a esprimere tale passione?

“Timore? Le donne non hanno paura, soprattutto se spinte da passione… Conosco molte donne che amano questo sport e devo dire che il più delle volte ne capiscono più di molti uomini. Sarà che la donna è portata per indole a vedere le cose con un occhio critico diverso…”.

Il prossimo 20 agosto prenderà il via la nuova stagione di Serie A. Le tue 3 favorite per lo scudetto.

“Ti ricordo che sono napoletana e per me la scaramanzia è quasi endemica… Sarà sicuramente un campionato avvincente e combattuto considerando che si accede in Champions League anche arrivando al quarto posto. Secondo me la lotta scudetto riguarderà Juve, Napoli e Milan”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *