Vivi l'Abruzzo

Vivi l’Abruzzo, premio per il calcio femminile

Non ci starò prendendo gusto?!?!

Due riconoscimenti così ravvicinati nel tempo a me che non sono abituata potrebbero darmi alla testa!!!!

Dopo il Premio nazionale di poesia Fragassi a Moscufo, l’Abruzzo e il calcio mi regalano un’altra emozione: il terzo posto nel Settore Sport al Premio nazionale di giornalismo Vivi l’Abruzzo-Luigi Braccili.

Questa volta all’emozione si è unito l’orgoglio di essere riuscita a far conoscere  la mia passione attraverso il mio mestiere e, soprattutto, aver dato al calcio femminile quello che merita.

Sì perché grazie a Zoom (testata con cui collaboro) ho avuto modo di raccontare un momento storico del calcio femminile abruzzese: la promozione del Chieti calcio femminile in Serie A. Ecco, sapere che questo racconto ha suscitato interesse da parte della giuria composta da grandi firme del giornalismo abruzzese, mi rende orgogliosa della professione che faccio e della passione per il calcio.

Salire sul palco poi per ritirare il premio davanti a una piazza, quella di Roseto degli Abruzzi, colma di gente, mi ha fatto un po’ tremare le gambe. Per fortuna la bella serata e l’accoglienza che le nostre città sanno regalare, mi hanno tranquillizzata.

Ci ho preso gusto? Sì, a migliorarmi e a puntare sempre in alto!

Intanto , questo è l’articolo vincitore.

Vivi l'Abruzzo terzo posto

Vivi l’Abruzzo , articolo terzo classificato settore Sport

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *