Premio giornalistico

Estra per lo Sport: il bando concorso giornalistico

Estra Spa, multiutility a partecipazione pubblica, in collaborazione con l’Unione stampa sportiva italiana (Ussi), promuove il Premio giornalistico Estra per lo Sport: raccontare le buone notizie: un riconoscimento per i giornalisti che mettono in luce lo sport come agenzia educativa. Già dal 2014 Estra Spa organizza il premio Estra per lo Sport; un premio limitato al territorio aretino con l’obiettivo di riconoscere l’importante ruolo che i giornalisti hanno nel mettere in risalto i valori e il significato dello sport.

Nell’anno 2016, Estra Spa ha deciso di trasformare il Premio in un evento d’interesse nazionale mantenendo comunque un legame con il territorio d’origine.

IL PREMIO 

Estra Spa, multiutility a partecipazione pubblica, bandisce la terza edizione del Premio Giornalistico “Estra per lo sport” in collaborazione l’Unione Stampa Sportiva Italiana (USSI). Il riconoscimento è finalizzato a valorizzare il ruolo dello sport nella formazione e nella crescita dei giovani.

Art. 1 – Soggetto Organizzatore 

Organizzatore del Premio “Estra per lo Sport” è Estra Spa, (Prato – Via Panziera,16) multiutility a partecipazione pubblica. Contribuisce all’organizzazione del Premio l’Unione Stampa Sportiva Italiana (USSI).

Art. 2 – Oggetto del Premio 

Il Premio ha come oggetto l’individuazione dei migliori articoli e/o servizi di giornalismo sportivo in cui venga messo in luce il valore di promozione sociale e di agenzia educativa dello sport, attraverso l’affermazione dei suoi migliori valori. Obiettivo parallelo è il riconoscimento dello sport quale strumento di responsabilità sociale e crescita per il territorio, mezzo privilegiato per veicolare un modello di vita comunitaria più aperto e inclusivo.

Possono essere presentati elaborati pubblicati, trasmessi o diffusi nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2016 ed il 31 dicembre 2016.

Art. 3 – Caratteristiche e categorie del Premio 

Il Premio sarà articolato in 2 categorie:

- Mezzi a valenza nazionale;

- Mezzi a valenza territoriali delle Regioni Toscana e Marche;

Per ogni categoria sarà assegnato un premio per ciascuno dei seguenti media:

- Televisione e radio;

- Carta stampata;

- Web e blog;

Art. 4 – Premi 

A ciascuno dei sei vincitori (3 per categoria) verrà assegnato un premio del valore di:

- € 1.500

La Giuria, composta da persone di alto profilo giornalistico e sportivo, a proprio insindacabile giudizio, potrà inoltre assegnare n. 1 “Menzione d’onore” e n. 3 Premi speciali:

- Premio alla carriera;

- Premio “Donna di Sport”, da attribuire ad una giornalista che si sia occupata di sport al femminile;

- Ulteriore titolo a scelta della Giuria;

Ciascuno dei Premi speciali avrà un valore di:

- € 1.000

Art. 5 – Requisiti dei partecipanti 

A pena di esclusione dal Premio, possono partecipare solo giornalisti, professionisti o pubblicisti, regolarmente iscritti all’Ordine dei Giornalisti.

Sono esclusi dalla partecipazione al Premio i giornalisti che risultano coinvolti nella sua organizzazione e in particolare nella giuria e nella segreteria organizzativa del Premio.

Art. 6 – Caratteristiche dei lavori 

A pena di esclusione dal Premio, sono ammessi i lavori (articoli, servizi, ecc.) redatti in lingua italiana pubblicati su un qualsiasi media italiano (quotidiani, settimanali, mensili o con altre periodicità, testate tecniche o professionali, riviste, radio, tv, testate web, blog), anche on line.

Gli articoli non devono superare preferibilmente le 10.000 battute mentre i servizi radiotelevisivi non devono superare la durata di 10 minuti.

I partecipanti si assumono ogni responsabilità sui contenuti e sull’autenticità e proprietà dei lavori presentati. È cura dei partecipanti verificare e ottenere le necessarie autorizzazioni all’utilizzo dei lavori presentati, così come tutte le questioni legate al copyright o ai diritti di riproduzione dell’articolo e/o servizio presentato al Premio.

Il consenso dell’autore all’utilizzo del materiale presentato deve essere espresso con apposita dichiarazione firmata e allegata.

Art. 7 – Termini di partecipazione 

La partecipazione è gratuita e può avvenire esclusivamente a titolo individuale, non in forma di gruppo.

A pena di esclusione dal Premio, il lavoro deve essere presentato in forma stampata su carta (pagina/e del giornale dove risultino visibili nome della testata e data) oppure in formato digitale compatibile con almeno uno dei principali software utilizzati nel mercato nazionale.

Nel caso di servizi televisivi e radiofonici, il lavoro dovrà essere presentato su supporto multimediale leggibile dai principali dispositivi di lettura utilizzati nel mercato nazionale. I lavori televisivi e radiofonici dovranno essere accompagnati dal testo del servizio o da un riassunto/copione del servizio, con riferimento al palinsesto di avvenuta trasmissione.

A pena di esclusione dal Premio, il lavoro andrà accompagnato anche dai seguenti documenti:

a. Scheda personale

Il lavoro andrà accompagnato da una scheda personale (facsimile n. 1 allegato) del partecipante contenente i dati anagrafici, l’indirizzo, il contatto telefonico e l’indirizzo e-mail dell’autore, specificando la categoria per la quale si intende partecipare.

b. Domanda di partecipazione e liberatoria privacy

Il lavoro va accompagnato dalla domanda di partecipazione comprensiva di liberatoria per il trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 debitamente controfirmata, utilizzando l’allegato facsimile numero 2.

Art. 8 – Modalità di invio lavori 

Il lavoro, la scheda personale e gli allegati (testi o copioni, fotocopie documenti personali, ecc) devono pervenire in una unica busta, al seguente indirizzo:

Premio “Estra per lo sport”, c/o Studio Ghiretti & Associati, Via Emilio Casa 7/2 A, 43121, Parma. 

I lavori presentati tramite mezzo elettronico devono essere inviati al seguente indirizzo e-mail: rossana.fumarola@studioghiretti.it

Il termine ultimo per la ricezione del materiale, a pena di esclusione dal Premio, è venerdì 27 gennaio 2017; per il materiale spedito a mezzo posta farà fede il timbro postale.

Una copia integrale del materiale inviato dovrà essere conservata dal partecipante e esibita alla segreteria organizzativa, in caso di richiesta motivata da danneggiamento o perdita del materiale.

Art. 9 – Giuria e lavori di valutazione 

La Giuria sarà nominata dal Comitato Organizzatore, in collaborazione l’USSI, selezionando un numero ristretto di giurati, scelti tra elementi di alto profilo per competenze in ambito giornalistico, sportivo, culturale, manageriale.

La valutazione dei lavori presentati e la relativa classifica, saranno basate su criteri di rilevanza e originalità dei contenuti, accuratezza dell’informazione, qualità della scrittura, stile espositivo, forza comunicativa e aderenza ai temi del bando. La Giuria a proprio insindacabile giudizio assegnerà i premi e potrà astenersi dall’assegnare uno o più premi qualora non ritenga meritevoli le opere pervenute.

Il giudizio della giuria è insindacabile e inappellabile.

Art. 10 – Utilizzo e restituzione dei lavori 

La partecipazione al Premio consente ad Estra Spa il diritto di pubblicare testi, foto, video anche sui propri siti internet, previa citazione dell’autore. Tutto il materiale inviato non sarà restituito e resterà depositato presso gli archivi di Estra Spa nella sua sede centrale di Prato. Estra Spa declina ogni responsabilità in caso di smarrimento, furto, incendio o altra causa di forza maggiore e si riserva il diritto di riprodurre parzialmente o totalmente gli elaborati presentati, risultati vincitori, per i suoi scopi istituzionali. L’eventuale ripubblicazione sugli organi di stampa di qualsiasi articolo partecipante al Premio, sarà da ritenersi a puro titolo gratuito, ed il concorrente non potrà richiedere alcun compenso. I candidati sollevano Estra Spa da qualsiasi responsabilità derivante dall’originalità delle opere presentate, dalla violazione dei diritti d’autore e delle riproduzioni.

Art. 11 – Diffusione del regolamento, esito e premiazione del Premio 

Il regolamento è pubblicato sui siti di Estra, Ussi e Studio Ghiretti. L’eventuale diffusione su altri portali sarà tempestivamente comunicata.

L’esito del Premio (esclusivamente quello personale e senza indicare la classificazione) sarà comunicato in forma riservata ai vincitori in vista del giorno della premiazione. L’esito ufficiale sarà reso noto soltanto in forma pubblica, durante la cerimonia conclusiva.

La proclamazione dei vincitori avverrà nel corso di una cerimonia che si terrà nel mese di febbraio 2017. La data e il luogo della premiazione saranno comunicati ai partecipanti e al pubblico con un preavviso di almeno 20 giorni.

Contestualmente alla premiazione, potrà essere organizzato un convegno dedicato alla Responsabilità Sociale, con richiesta di una testimonianza a tutti i premiati.

Art. 12 – Accettazione del regolamento 

Ogni autore è personalmente responsabile dei contenuti delle opere inviate. La partecipazione al Premio implica la completa accettazione del presente regolamento, sollevando l’organizzazione da ogni responsabilità civile e penale nei confronti di terzi.

Art. 13 – Segreteria organizzativa del Premio 

La segreteria organizzativa del Premio è indicata presso la sede di Studio Ghiretti & Associati. Le persone facenti parte di questa segreteria hanno il compito di ricevere, catalogare e consegnare alla giuria i lavori presentati e i relativi allegati.

È la Giuria, quale organo responsabile della correttezza della procedura concorsuale, a decretare l’esclusione dal Premio di eventuali partecipanti o lavori per mancanza di requisiti (articoli 5 e 6 del presente regolamento) o per mancato rispetto delle modalità di partecipazione, richieste dal regolamento del Premio (articoli 7 e 8 del presente regolamento).

Pertanto, la Giuria si riserva il diritto di effettuare (o di delegare la segreteria organizzativa a effettuare) verifiche sui requisiti o sulla compatibilità dei partecipanti: ciò avverrà in modalità che garantiscono il rispetto della privacy.

La segreteria del Premio è a disposizione per eventuali chiarimenti e informazioni, telefonicamente ai numeri 0521/531724; via mail all’indirizzo rossana.fumarola@studioghiretti.it oppure in forma scritta a mezzo posta, all’indirizzo della sede presso Studio Ghiretti & Associati, via Emilio Casa 7/2 A, 43121 Parma.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *