gemellaggio Carpi FC-Villa S.Angelo

Carpi Fc-Villa S.Angelo, gemellaggio nel pallone

La palla è rotonda, senza spigoli quindi libera. Libera di prendere la direzione che vuole ascoltando il vento o il piede del calciatore. In questo suo vagare, può capitare che dalla massima serie giunga alla seconda categoria, che dall’Emilia Romagna arrivi in Abruzzo e decida di rotolare fino al campo del Villa Sant’Angelo per poi fermare la sua corsa.  Nasce così il gemellaggio tra il Carpi FC  1909 ed il Villa S.Angelo.

Il presidente del Villa S.Angelo Andrea Marcotullio, che  esprime  “profonda soddisfazione ed emozione per l’accordo siglato nei giorni scorsi con il club biancorosso neo promosso in seria A.  Per noi del Villa S.Angelo, squadra di seconda categoria – prosegue Marcotullio – è motivo di orgoglio trovare nella prestigiosa squadra del Carpi un partner con cui condividere  valori, amicizia e sport.  Esprimo a nome del Villa S.Angelo il più sentito ringraziamento ai dirigenti del Carpi che hanno saputo riconoscere nella nostra piccola realtà sportiva i valori e le tradizioni che accompagnano e contraddistinguono il Villa S.Angelo da oltre  mezzo secolo”.

Un legame, quello tra il Villa S.Angelo ed il Carpi,  che costituisce un’opportunità non solo per il Villa S.Angelo, ma per l’intero territorio abruzzese, come sottolineato da Alvaro Riva, coordinatore Aree Carpi Football Academy: “La neo affiliata  Villa Santa’Angelo arricchisce il nostro progetto e il percorso di qualità intrapreso dalla Carpi Football Academy. Nelle prossime settimane pianificheremo con i dirigenti il lavoro da svolgere in termini di formazione, scouting ed eventi. L’Abruzzo per noi è un territorio importante che vogliamo curare nei dettagli”.

Molte sono le idee progettuali in campo per concretizzare il gemellaggio, come la formazione dedicata ai tecnici e ai dirigenti attraverso le lezioni della Carpi School e Carpi University al fine di far conoscere il modello tecnico e organizzativo del club biancorosso;  scouting e valutazione tecnica dei ragazzi con l’organizzazione di raduni locali e regionali dedicati agli atleti delle società affiliate;  eventi come la Coppa Scouting,  che si svolgerà nel periodo di Pasqua e la manifestazione Tutti a Carpi in vista della gara Carpi – Frosinone del prossimo marzo. Nel periodo estivo, inoltre,  i Camp Carpi Football Academy saranno aperti a tutti coloro che amano il calcio e che vogliono vivere un’esperienza da professionisti in campo con i tecnici Carpi.

“Un progetto ampio e su scala nazionale e internazionale – conclude  il  rappresentante del Carpi Riva - che ha l’obiettivo principale di supportare tutte le realtà affiliate in un percorso di crescita graduale da un punto di vista tecnico, sociale e organizzativo” .

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *