“Il calcio a misura dei ragazzi” di Horst Wein a Pescara

Hor4 copiaQuesto non è un vero e proprio articolo di approfondimento come nello spirito del blog, ma ogni tanto c’è l’eccezione che conferma la regola. E l’eccezione c’è, è arrivata subito: Horst Wein sarà a Pescara. Confesso di non aver mai sentito nulle su lui ma, quando alla redazione del settimanale che dirigo (pescarapescara.it) è arrivato il comunicato, ho sentito la necessità di approfondire la “sua conoscenza”. Ho così scoperto che Horse Wein è l’ispiratore della Cantera del Barcellona, che negli ultimi 25 anni ha formato oltre 11mila allenatori in 60 paesi del mondo e detto affermazioni del tipo: “Bisogna adattare il gioco al bambino e non obbligare il giovane calciatore al gioco degli adulti”; I buoni formatori sono quelli che non istruiscono ma guidano i giocatori a scoprire e pensare”. Sono bastate queste poche ma essenziali nozioni per trasferire la notizia anche sul mio blog. La ritengo un’eccezione alla regola perchè Postcalcium non tratta di eventi e manifestazioni sportive ma è giusto in circostanze come queste mettere in evidenza la notizia e cioè il corso di formazione che Wein terrà a Pescara dal 4 al 6 aprile, per dare la possiiblità al mondo del settore giovanile abruzzese e non di partecipare.

Il calcio che cambia, porta inevitabilmente a cambiare anche gli stili di insegnamento. E il metodo Il calcio a misura dei ragazzi, ultima pubblicazione di Horst Wein, non solo sta al passo ma va oltre perchè, come dice Wein: “Il calcio del passato va rispettato, il calcio moderno va studiato e il calcio del futuro va anticipato”. Queste le premesse con cui Horst Wein, affiancato dall’ex portiere dell’Hannover Marcello Nardini, sbarca a Pescara per un corso di formazione. L’iniziativa è promossa dall’Asd Folgore Sambuceto società di promozione con settore giovanile e Scuola calcio qualificata Figc. Il corso si intitola “Come sviluppare calciatori più intelligenti” basato sul testo Il calcio a misura dei ragazzi, guida tecnica ufficiale della Federazione spagnola e vincitore a Coverciano del premio A. Ghirelli 2012.

Wein e Nardini dimostreranno il metodo FUNino (calcio 3 contro 3 a quattro porte, ideale per sviluppare le capacità intellettive dei ragazzi; uno dei segreti della crescita di un giocatore come Xabi) e una serie di esercizi di Bran Kinetic con gli specialisti dottori Marco Lizzio e Franco Anglana e l’ausilio di attrezzature particolari come palloni da rugby, palloni sonori, bende totali e parziali e mascherine speciali.

Il corso inizierà venerdì 4 dalle 15 alle 20 per proseguire nell’intera giornata di sabato (9,30-20) e concludersi domenica 6 (9,30-20) con la consegna dei diplomi. Le lezioni si terranno presso l’Hotel Dragonara di via Nenni, 280 (la teoria) e presso la Cittadella dello Sport di via Ciafarda (la pratica) entrambi a Sambuceto di S.Giovanni Teatino. Per iscriversi basta scaricare il modulo di adesione sul sito: www.augereacademy.com e inviarlo a giannandreagiancarlo@gmail.it e giacomo.laurino@gmail.it.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *