ASD Pesca Colli

Asd Pescara Colli, Francesco Troiano: “Giochiamo per divertirci”

“L’Asd Pescara Colli, un gruppo di amici che genera una squadra sana grazie allo spogliatoio e ai genuini principi del campionato in cui gareggia: la Uisp”. SI legge questa frase nella pagina Facebook dell’Associazione sportiva dilettantisca dell’ampio quartiere di Pescara. Francesco Troiano calciatore e (giovanissimo) vice presidente ci racconta questa genuina realtà calcistica.

Raccontaci come nasce la Asd Pescara Colli

“Nasce un giorno del 2011 ad un bar di Villa Raspa da un’idea del nostro presidente, Ezio Diman…ci siamo conosciuti quel giorno tramite un amico in comune e dopo sei mesi da semplice tesserato ho deciso di dargli una mano poiché è nata da subito una grande amicizia e una fortissima stima personale reciproca. È nata con zero aspettative ma siamo riusciti a diventare una piccola bella realtà amatoriale della provincia e pare la meglio organizzata (il mio lavoro mi aiuta)”.

Vice presidente e calciatore: quale il ruolo più difficile?

“Decisamente il calciatore!!! lo sport è la mia vita, lavoro e hobby, quindi i tanti impegni burocratici che assumo assieme ad Ezio per permettere ai compagni/amici di divertirsi insieme non mi pesano e li sbrigo velocemente…fare gol e giocare bene invece è sempre dura mamma mia!!!”.

Il vostro “motto” è…

“Il nostro motto è quello che la Uisp dovrebbe obbligare a tutte le squadre e cioè: giocare per divertirsi e fare amicizia”.Francesco Troiano

Partecipate al Campionato Uisp, perché?

“La Uisp è uno sport dopolavoro diciamo, grazie alle gare di lunedì in notturna. Fare la Figc richiede innanzitutto un impegno economico più importante (approfitto per ringraziare i nostri sponsor) ma soprattutto trasferte in giro per le province abruzzesi, campi in terra brutti, e per non fare brutte figure almeno due allenamenti settimanali oltre che non per ultimo bisogna saper giocare davvero. In molti scelgono la Uisp invece per via della leggerezza degli impegni e appunto lo spirito meno impegnativo… …anche se da qualche anno il livello si è alzato tantissimo e questa lega a livello provinciale sta diventando sempre più protagonista di questo sport grazie anche alla bravura e alla passione di chi c’è dietro ad organizzare (famiglia Maselli)”.

Cosa rappresenta per Francesco Troiano la Asd Pescara Colli?

“Tanto e mai l’avrei immaginato. Ho sempre giocato a livello amatoriale anche se per molti anni a calcio a 5, e all’inizio l’ho presa come uno sfogo personale per passare un paio di serate diverse e fare sport tornando a giocare a 11 dopo aver smesso a livello giovanile; adesso invece è diventata una bellissima passione nella passione e soprattutto quest’anno, anche un gruppo di amici fantastico, io in primis, ma tutti in realtà, non vediamo l’ora che arrivino il lunedì sera per cercare di vincere ed esultare con i compagni, e il mercoledì per allenarci e andare a cena tutti insieme dopo. Io ed Ezio volevamo fortemente un gruppo di amici prima  ancora che una squadra e quest’anno, togliendo qualche ‘mela marcia’, siamo riusciti perfettamente in questo”.

Stemma Pescara Colli AsdSe pensi al futuro dell’Associazione, cosa vedi?

“Quest’anno abbiamo avuto un importante sostegno dalla società Pescara 2000 dei fratelli Canonico e li ringraziamo ancora… presto però vogliamo tornare indipendenti. Inoltre, finché l’età mi permetterà di giocare e divertirmi, la realtà perfetta per noi è questa e cioè appunto un campionato Uisp per stare insieme; non ti nascondo però che una volta smesso di giocare proverei a trovare qualche risorsa in più per dare più visibilità a questa gloriosa squadra e quartiere della mia città! Oppure il mister chissà… Lavoro permettendo ovviamente, dato che, alla fine della fiera, sempre su un rettangolo verde mi ritrovo!”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *