La Serie B 2015/2016 in campo!

Lega Serie B a PescaraFischio di inizio per la Serie B. Nel percorso itinerante che la Lega ha intrapreso da qualche anno, il 2015 è stata la volta di Pescara. Nel capoluogo adriatico infatti è andata in scena la presentazione del calendario 2015/2016 la cui prima giornata è in programma domenica 6 settembre; uno slittamento dovuto alle inchieste aperte dopo i casi di calcio scommesse che hanno già prodotto le prime dure sentenze con il Catania in Lega Pro (con 12 punti di penalizzazione) e il Teramo e il Savona in Serie D.

Indagini che, in attesa delle decisioni della Corte d’Appello federale, impone l’assegnazione di una “X” e una “Y” relativamente ai procedimenti ufficializzati con i comunicati della Figc numero 15/TFN (caso Catania) e numero 16/TFN (caso Savona-Teramo).

In attesa di scoprire le ultime due squadre che parteciperanno al campionato cadetto, il torneo che prenderà il via il prossimo 6 settembre, vedrà la conclusione il 20 maggio con turni pre e post natalizi (19, 23 e 27 dicembre), sei turni infrasettimanali (martedì 22 settembre, martedì 27 ottobre, martedì 8 dicembre, mercoledì 23 dicembre, martedì 1 marzo 2016 e martedì 19 aprile 2016), la sosta invernale andrà dal 28 dicembre al 16 gennaio 2016 mentre alla vigilia di Pasqua e l’Immacolata si giocherà nel pomeriggio.

Questa la prima giornata: Bari-Spezia, Cagliari-Crotone, Cesena-Brescia, Livorno-Pescara, Modena-Vicenza, Novara-Latina, Perugia-Como, Pro Vercelli-V.Lanciano, Salernitana-Avellino e Trapani-Ternana. Pronti via e subito grandi sfide per le neo promosse Como impegnato a Perugia e la Salernitana nel sentitissimo derby con l’Avellino.

Il primo turno infrasettimanale è previsto per martedì 22 settembre nel quale spicca il derby Cesena-Modena e, restando in tema di derby, le altre sfide sono: Como-Brescia domenica 11 ottobre e Virtus Lanciano-Pescara sabato 19 dicembre.

Tra le curiosità della Serie B, si segnala come questa sia la terza volta in assoluto che il torneo inizia il 6 settembre, le altre stagioni furono il 1953/54 e il 1992/93. Tornei al cui termine, almeno uno delle neo promosse in Serie A era debuttante assoluta in massima categoria come fu per il Catania nel primo caso, Reggiana e Piacenza nel secondo.Calendario Serie B

Inoltre, da quando la Lega di Serie B gira il paese per presentare il calendario, la sede che ha ospitato l’evento è stata promossa. Quindi Pescara quest’anno incrocia le dita e spera nel salto in A.

Un primato tutto da sfatare invece per Crotone, Latina, Pro Vercelli, Spezia, Trapani e Virtus Lanciano che non vantano nessuna promozione in A nella loro storia.

A loro, e a tutte le altre squadre, auguriamo un “buon campionato!”.

Nei giorni seguenti la presentazione, è stato colmato il vuoto rappresentato da “X” e “Y”. Le squadre mancanti che ora completano il calendario della Serie B sono Ascoli e Virtus Entella.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *